domenica 12 marzo 2017

Quanti modi di fare e rifare: Gulasch di manzo (Rindsgulasch)

La primavera si avvicina, ma qui nel grande nord ce ne vuole perché arrivi! Un giorno piove, uno nevica..poi ghiaccia. Insomma giornate molto imprevedibili!
E continuerà così fino ad aprile inoltrato.
Un punto fermo invece, un appuntamento sicuro, imperdibile noi lo abbiamo con la nostra Cuochina, Anna e Ornella, mese dopo mese, a dispetto del vulnerabile tempo! Per quanti modi di fare e rifare..
oggi prepariamo un piatto altoatesino da leccarsi i baffi! Il gulasch di manzo! La nostra Cuochina l'ha fatto, personalmente con le sue abili manine, attingendo dal libro “ le Ricette Regionali Italiane” edito da Solares.

Ecco la mia versione, accompagnata senza dubbio dalla polenta!
Ingredienti per 4 persone
  • 500g di manzo
  • 200g di passata di pomodoro
  • 1 grossa cipolla
  • brodo qb
  • 2 cucchiai di strutto (ho sostituito col burro)
  • 2 spicchi d'aglio
  • alloro, maggiorana, paprika
  • aceto, sale
  • scorza di limone(omessa)

In una casseruola mettere il burro, la cipolla tritata finemente e far appassire a fuoco lento. Insaporire con un poco di aceto ed un cucchiaino di paprika. Aggiungere la carne tagliata a grossi dadi e far soffriggere per qualche minuto, unire poi la passata di pomodoro, l'aglio, due foglie di alloro, un rametto di maggiorana e 200 ml di brodo.
Mescolare, salare, incoperchiare il recipiente e lasciar cuocere a fuoco moderato per 2 o 3 ore, fintanto che la carne diventi tenera, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi sul fondo. Aggiungere del brodo nel caso il sugo si asciughi molto.
A cottura ultimata, togliere l'aglio e le foglie di alloro, servire il gulasch ben caldo. Io lo adoro con la polenta!

Ci ritroviamo domenica 9 aprile per fare tutti insieme il Tagano, una  gustosissima ricetta classica siciliana, precisamente da Agrigento! Vi aspettiamo in tanti!


Nel blog di "Quanti modi di fare e rifare" e nella pagina di Facebook della Cuochina si possono visualizzare tutte le versioni proposte oggi e tanto altro!  QUI per scoprire il menù 2017!

QUI 
ULTIMI INSERITI!! per scaricare la prima e seconda parte del pdf 2016
per scaricare la prima e seconda parte del pdf 2015
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2014
per scaricare la prima e la seconda parte del pdf 2013
la prima e seconda parte del pdf anno 2012
ed il pdf intero delle ricette anno 2011

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails